Creazione di uno sfondo 3D

Tutto ciò che dobbiamo sapere sul funzionamento della nostra vasca
Rispondi
Avatar utente
Pedo 74
Connesso: No
Messaggi: 2
Iscritto il: 17/03/2016, 23:14
Città: Fossano
Allevo ciclidi dal:: 2007
VASCHE
Contatta:

Creazione di uno sfondo 3D

Messaggio da Pedo 74 » 04/11/2017, 17:01

CREAZIONE DEL MIO SFONDO 3D

ATREZZATURA:

1 sacchetto di Keraflex della Mapei (colla da esterno grigia per piastrelle)
1 pennello per keraflex
2 barattoli di plastivel
1 pennello per il plastivel
1 pannello poliuretano da 1 metro e 20 cm x 55cm x 10 cm di spessore
2 cartucce di silicone acetico trasparente universa le non antimuffa
1 barattolo di solvente per la pulizia dei pennelli
1 taglierino
1 pistola da saldature a stagno
Del giornale per non sporcare a terra.



PROCEDIMENTO:

Scolpire con taglierino e pistola il poliuretano creando a piacere una parete di rocce o massi.
A bisogno crearsi il posto per i tubi del filtro.
1.png
Visto 548 volte
Dare 3 mani della colla Keraflex con il pennello spalmando su tutto lo sfondo anche il retro, e lasciare asciugare per un paio di ore ad ogni mano, più si lascia ad asciugare meglio sarà il risultato finale.
2.png
Visto 548 volte
Per accelerare i tempi di asciugatura ed evitare odori sgradevoli converrebbe farlo all’aria aperta e nel periodo estivo.
3.png
Visto 548 volte
Una volta accertati di aver coperto del tutto lo sfondo con la colla e completamente asciutto daremo 3 mani di plastivel sia fronte che retro, e anche in questo passaggio dovremo aspettare ore da una mano all’altra.
4.png
Visto 548 volte
Questa è la fase più critica del nostro lavoro, la siliconatura al vetro, siate generosi a coprire per bene il retro del nostro sfondo facendo un bel cordone spesso 2 cm tutto intorno e anche al centro per evitare che una volta aggiunta l’acqua non si stacchi e salga in superficie, per un buon fissaggio ho provveduto a puntellarlo.
Anche qua converrebbe aspettare dei giorni.
5.png
Visto 548 volte
Fase finale

Riempiremo l’acquario da coprire lo sfondo per un giorno intero, il giorno dopo lo svuoteremo completamente e metteremo subito dell’acqua pulita con il filtro in funzione all’interno della zeolite per togliere e purificare da sostanze nocive, per accelerare i tempi ho aggiunto un secondo filtro esterno con all’interno del carbone attivo.
Sperando di esservi stato d’aiuto vi saluto .
6.png
Visto 548 volte

By Gabriele Pedone

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite